World of Warcraft

World of Warcraft: riassunto della conferenza What's Next

World of Warcraft: riassunto della conferenza What's Next

Durante la conferenza "What's Next" di World of Warcraft alla BlizzCon 2019, il direttore di gioco Ion Hazzikostas ha parlato del mondo, della storia e delle funzioni in arrivo con il nuovo capitolo di World of Warcraft, Shadowlands. Scopri cosa si nasconde dietro al velo che separa Azeroth dal regno dei morti. In Shadowlands, i giocatori partiranno per un viaggio che li porterà a esplorare i misteri della vita ultraterrena dell'universo di World of Warcraft.


L'aldilà di Warcraft

Il filmato mostrato durante la cerimonia d'apertura della BlizzCon 2019 ci ha lasciato con un'immagine della Rocca della Corona di Ghiaccio, con il cielo infranto sopra di essa, spezzato dalla distruzione dell'Elmo della Dominazione da parte di Sylvanas. Il velo stesso tra la vita e la morte è stato strappato.

A differenza delle precedenti espansioni, per comprendere appieno cosa sta succedendo in World of Warcraft: Shadowlands bisogna prima conoscere le regole del posto nel quale ci stiamo avventurando. Questo è molto più di un viaggio in un continente lontano: i più grandi eroi di Azeroth stanno per mettere piede nella terra della morte stessa.

Gli Spiriti Guaritori decidono quando è tempo che un'anima debba varcare la soglia delle Terretetre. Le anime che giungono qui si ritrovano davanti all'Arbiter, un misterioso e antico essere la cui esistenza precede la memoria di chiunque; secondo alcuni, risale addirittura a prima dei Titani. Le esperienze, le gesta e i ricordi (il contenuto stesso dell'anima) di coloro che vengono portati al suo cospetto vengono messe a nudo e questi individui vengono giudicati in un istante. Una volta espresso il suo giudizio, l'Arbiter li manda in uno degli infiniti regni delle Terretetre. Noi ne visiteremo quattro, ma non tutte le anime vengono inviate in questi luoghi.

Questi quattro regni sono governati dalle Congreghe, antichi e potenti ordini che esistono sin dalla creazione delle Terretetre e svolgono compiti sacri per aiutare a preservare l'ecosistema della vita ultraterrena. Per raggiungere i propri obiettivi nelle Terretetre, i personaggi dovranno collaborare con queste Congreghe, scegliendone infine una con cui allearsi.

Ogni spirito ha dentro di sé una forza vitale nota col nome di Anima. Essa rappresenta la linfa vitale delle Terretetre e permette la crescita degli alberi, lo scorrere delle acque dei fiumi, la creazione di oggetti e molto altro. Gli spiriti più importanti e potenti, come quelli di Arthas, Garrosh o Varian, contengono più Anima degli altri.


I regni delle Terretetre

Le avventure dei personaggi nelle Terretetre si svolgeranno principalmente in quattro nuove zone: il Bastione, Maldraxxus, Selvarden e Revendreth.

Bastione

Congrega: Kyrian

La Congrega dei Kyrian, gli antenati delle Val'kyr e degli Spiriti Guaritori, regna sul Bastione. Si tratta di messaggeri e guide, e tra loro ci sono alcune delle anime più pure delle Terretetre.

Nel Bastione regna l'ordine e la determinazione. Le anime nate per servire vengono inviate qui dall'Arbiter affinché esaminino le proprie vite, si liberino dai propri fardelli e raggiungano uno stato virtuoso per ascendere e servire le Terretetre.

Un'anima di questo tipo, che risiede nelle famose sale del Bastione, è quella di Uther l'Araldo della Luce, che i personaggi incontreranno nei loro viaggi.

Maldraxxus

Congrega: Necrosignori

Dopo aver esplorato il Bastione, i personaggi si sposteranno a Maldraxxus, terra governata dalla Congrega dei Necrosignori che rappresenta il cuore della forza militare delle Terretetre. Le anime battagliere che non si sono mai arrese o inchinate a nessuno, disposte a lottare per raggiungere la gloria, finiscono a Maldraxxus.

Maldraxxus è dimora di esseri maligni come negromanti e abomini, ma non tutti gli esseri di questa zona sono malvagi. I Necrosignori accolgono chiunque sia abbastanza potente e motivato, come l'indomabile Signora della Guerra Draka.

Selvarden

Congrega: Silfi della Notte

Se il Sogno di Smeraldo rappresenta primavera ed estate, Selvarden rappresenta invece autunno e inverno. Questo luogo di riposo e letargo è presidiato dalla Congrega dei Silfi della Notte, che si prende cura degli spiriti che erano legati fortemente alla natura, preparandoli per il ritorno al mondo dei vivi.

Il semidio Cenarius ha passato molto tempo a rigenerarsi a Selvarden per tornare su Azeroth durante gli eventi del Cataclisma. Si tratta di una terra stupenda, ma alquanto pericolosa.

Revendreth

Congrega: Venthyr

Dimora della Congrega dei Venthyr, Revendreth è una terra colma di guglie gotiche e oscuri segreti, nella quale nessuna anima vorrebbe giungere. Questo è il luogo dove vengono mandate le anime decadute che non sono riuscite a lasciarsi alle spalle l'orgoglio o qualunque altra causa della loro caduta. Le anime che vengono inviate qui non sono pronte a prestare servizio in uno degli altri domini delle Terretetre, e tocca ai vampiri di Revendreth prepararle a dovere, attraverso un inimmaginabile tormento. Revendreth è una sorta di purgatorio per le anime che devono espiare i propri peccati e liberarsi del fardello della vita, ma non si tratta di un compito facile.

L'ex principe dei Sin'dorei Kael'thas Solealto fa parte delle anime di Revendreth ed è giunto qui per quello che ha fatto nel corso della sua vita.


Unirsi a una Congrega

Ci sono quattro poteri dominanti che controllano le Terretetre, ognuno dei quali ha un disperato bisogno di aiuto da parte degli eroi di Azeroth. In cambio del loro aiuto, le Congreghe condivideranno con gli eroi parte del proprio potere e forniranno loro accesso a ricompense, ricchezze e molto altro.

Quando ci si unisce a una Congrega dopo aver raggiunto il livello massimo, si ottiene l'accesso alla relativa campagna. Si otterranno inoltre due abilità: una specifica per la classe giocata, una universale disponibile per tutti i membri della Congrega. Potrai provare queste abilità prima di scegliere la Congrega alla quale ti unirai mentre sali di livello, per cui non ti preoccupare, avrai senza dubbio un po' di tempo per riflettere.

Per saperne di più sulle Congreghe e in particolare sui sistemi di progressione di alto livello, assicurati di assistere alla conferenza "Deep Dive" di sabato 2 novembre alle 11:15 PDT, oppure consulta il riassunto della conferenza qui sul sito.

Ogni Congrega ha anche delle ricompense cosmetiche uniche e fornisce accesso a un Santuario che i giocatori potranno riportare al suo antico splendore. Si potranno inoltre potenziare le strutture e sbloccare contenuti aggiuntivi e ricompense.


Oribos, la Città Eterna

L'esistenza di Oribos, un'antica città che giace nel cuore delle Terretetre e funge da fulcro tra i vari domini delle Terretetre, precede ogni cosa. L'Arbiter risiede al centro di questo crocevia di mercanti di potere, trafficanti e commercianti d'anime.

La Città Eterna rappresenterà la base operativa dei giocatori nelle Terretetre.


La Fauce

Congrega: nessuna

Questa orripilante prigione ospita le anime più indegne e irrecuperabili, ritenute una minaccia per le Terretetre dall'Arbiter se lasciate libere. Governata dall'enigmatico Carceriere che nessuno ha mai visto (o perlomeno nessuno è mai sopravvissuto per raccontarlo), la Fauce ispira incubi e leggende persino tra gli abitanti delle Terretetre. Nessuno è mai riuscito a evadere da questo luogo e non si è mai più avuto notizia di chiunque sia stato tanto folle da avventurarvisi.


Nelle Terretetre

La macchina della morte
La macchina della morte si è fermata e i giocatori che entreranno nelle Terretetre troveranno un regno nel caos. Nell'ordine naturale delle cose, le anime vengono classificate e inviate in un regno ultraterreno appropriato alla vita che hanno vissuto, ma nel corso degli ultimi anni tutte le anime defunte, incluse quelle degli innocenti massacrati a Teldrassil, vengono mandate direttamente nella Fauce. Ora che la Fauce continua a crescere alimentata dall'eccesso di spiriti in arrivo, le Terretetre hanno disperato bisogno di Anima.

Apparentemente, Sylvanas ha compiuto diversi atti per causare morte e distruzione, e sembra che i suoi obiettivi coincidano con quelli del Carceriere.


Struttura dell'espansione

Molto tempo fa, Re Terenas disse che ci sarebbe sempre dovuto essere un Re dei Lich, e ora, per la prima volta, non è più così. Prima della pubblicazione di Shadowlands, vedremo il Flagello marciare su Azeroth senza più padrone. Sull'orlo di un'altra guerra brutale, le forze di Azeroth dovranno passare al contrattacco e assaltare la Rocca della Corona di Ghiaccio.

In seguito al lancio di Shadowlands, gli eroi dovranno farsi strada a suon di combattimenti dai piedi della Corona di Ghiaccio fino a raggiungere la sua sommità. Qui troveranno Bolvar Domadraghi, che ora è al comando dei Cavalieri della Morte. Con la loro abilità di fare da tramite tra la vita e la morte, aiuteranno gli eroi di Azeroth a oltrepassare il velo che li separa dalle Terretetre, conducendoli direttamente nella Fauce.

All'interno della Fauce, i giocatori scopriranno di poter riuscire in ciò che nessun altro è mai riuscito a fare, ossia scappare dalla Fauce. Dopo essersi lasciati alle spalle gli orrori della Fauce, si ritroveranno nella città di Oribos.

La trama delle Terretetre porterà i giocatori in ognuna delle quattro zone, una dopo l'altra, raccontando un'epica storia che descriverà nel dettaglio il ruolo di ogni Congrega nel ciclo della vita e della morte, oltre a fornire ai giocatori informazioni utili per i conflitti che dovranno affrontare. Comincerai il tuo viaggio nel Bastione, quindi ti avventurerai a Maldraxxus, Selvarden e Revendreth, collaborando con i capi delle quattro Congreghe che regnano su ogni zona. Progredendo nella storia, le missioni e le creature di ogni zona avranno livelli fissi, in modo che i giocatori percepiscano un senso di sfida affrontando le creature, ma anche una superiorità piuttosto netta quando torneranno nei territori precedenti.

Nel corso del tuo viaggio, scoprirai la storia di ogni Congrega e le minacce che insidiano il relativo dominio. Inoltre, collaborerai con esse e otterrai il loro potere. Quando inizierai a ottenere fiducia di ogni Congrega, avrai anche l'opportunità di utilizzare le relative abilità all'interno del dominio di ognuna.

Una volta raggiunto il livello masimo dopo aver affrontato le esperienze di tutte e quattro le zone, potrai scegliere a quale di esse unirti. Dopodiché, potrai sfruttare alcuni dei poteri della Congrega scelta e lottare per la sua causa per tutta la tua permanenza nelle Terretetre.


Personaggi secondari in Shadowlands

Una volta raggiunto il massimo livello con un personaggio, se scegli di avventurarti con un personaggio secondario nelle Terretetre potrai scegliere la tua Congrega immediatamente dopo il tuo arrivo a Oribos. Questo ti permetterà di sfruttare i benefici forniti da quella Congrega mentre sali di livello. Inoltre, potrai affrontare le quattro zone nell'ordine che preferisci.

I personaggi secondari potranno anche prendere parte a contenuti di alto livello come missioni mondiali, spedizioni e campi di battaglia, e in questo modo l'esperienza di progressione dei livelli sarà più versatile.


Ritorno alla Fauce

Al livello massimo, i giocatori torneranno alla Fauce per scoprire cosa sta realmente succedendo nelle Terretetre e cosa stanno tramando Sylvanas e il Carceriere. Questa zona di livello massimo è uno spazio di gioco mutevole progettato per l'esplorazione e per un tipo di gioco aperto, ma presto i giocatori scopriranno che la Fauce è un posto pericoloso e terrificante, dove pochi luoghi sono al sicuro dallo sguardo del Carceriere.


Torreterna, la Torre dei Dannati

All'interno della Fauce c'è una struttura torreggiante nota come la Torre dei Dannati. Per scoprire i segreti del Carceriere, i giocatori dovranno avventurarsi al suo interno. Qui si troveranno di fronte a una spedizione infinita e in continuo mutamento, e potranno esplorare le labirintiche sale di questo luogo da soli o con un massimo di quattro amici, per un'esperienza che varierà in base alla dimensione del gruppo.

All'interno della torre si celano grandi poteri, ma man mano che salirai i pericoli cresceranno. Dovrai essere forte se vuoi sperare di sopravvivere in questo luogo, e se a un certo punto non riuscirai ad avanzare ulteriormente, dovrai tornare più potente di prima e con qualche nuovo asso nella manica per avere la meglio sulle sfide della torre.

La torre del Carceriere è immensa e imperscrutabile, e le sale al suo interno, così come le creature, le trappole e le ricompense, cambieranno a ogni tua visita. Nel corso delle tue avventure, potrai trovare potenti fonti di Anima concentrata in grado di trasformare le tue abilità e aumentarne la potenza finché ti trovi all'interno della torre. Se sei fortunato, potresti anche trovare ciò di cui hai bisogno per sopravvivere alle sfide della torre.


Nuove spedizioni e incursioni

Oltre a Torreterna, la Torre dei Dannati, con Shadowlands verranno introdotte otto nuove spedizioni: quattro per la progressione di livello e quattro per il livello massimo.

Spedizioni per la progressione di livello:

  • Veglia Necrotica
  • Teatro del Dolore
  • Nebbie di Tirna Falcis
  • Sale della Redenzione

Spedizioni per personaggi di livello massimo:

  • Guglie dell'Ascensione
  • Piagafunesta
  • Alterlocus
  • Profondità Sanguigne

Castel Nathria è la prima incursione di Shadowlands. In questa incursione, ambientata a Revendreth e presidiata dai signori Venthyr, sono presenti 10 boss da affrontare.


Sistemi e ricompense

In Shadowlands, una delle nostre filosofie di progettazione principali riguarda la percezione dei giocatori. Vogliamo che questi sentano di poter scegliere il destino del proprio personaggio e i tipi di ricompensa che vogliono ottenere. Per questo motivo, ecco alcuni dei sistemi che verranno introdotti in Shadowlands:

  • Professioni: vogliamo assicurarci che le professioni di artigianato forniscano più opzioni per la creazione di un oggetto specifico, invece di doverlo crearlo più volte affidandosi alla speranza che l'oggetto creato abbia le statistiche perfette. A questo proposito, potrai creare un oggetto con gemme specifiche per renderlo ciò che vuoi.
  • Bottino della cassa settimanale: stiamo cercando dei metodi per fornire ai giocatori una scelta tra diversi oggetti, in modo che ogni volta che ne ricevono uno dalla cassa settimanale abbiano un'opportunità di scegliere quello che ritengono più utile invece di dover aspettare la settimana seguente e sperare ancora una volta di avere fortuna.
  • Leggendari: vogliamo fornire ai giocatori l'opportunità di creare un oggetto leggendario di propria scelta e infonderlo con i poteri ottenuti.

Con questa espansione, vogliamo fare un passo indietro e concentrarci sull'identità di classe, invece che su quella delle specializzazioni. Questo significa rendere disponibili per tutte le specializzazioni di una classe alcune abilità che erano diventate prerogativa di una specializzazione, oppure reintrodurre delle abilità.

Siamo ancora all'inizio del processo di ideazione e affinamento di questi sistemi, ma puoi scoprirne di più nella conferenza "Deep Dive".


Aggiornamenti sulla progressione di livello

World of Warcraft: Shadowlands introduce un'esperienza di progressione del livello più semplice e fluida. Volevamo trovare un modo per sviluppare meglio i contenuti di gioco durante la progressione del livello e nel corso degli anni abbiamo velocizzato questo processo, senza fornire però un'esperienza completa ai giocatori, che progredivano troppo velocemente e si perdevano la parte narrativa dei contenuti delle varie zone.

Per noi è anche importante tornare a un punto nel quale ogni livello sia importante. Questo significa che, quando si passa da un livello a quello successivo, si ottiene qualcosa di nuovo come un'abilità, un incantesimo, l'accesso a una spedizione, la possibilità di usare cavalcature o un nuovo set di talenti.

Aggiorneremo anche l'esperienza per i nuovi giocatori per mostrare loro ciò che World of Warcraft ha da offrire. I nuovi giocatori cominceranno la loro avventura in una nuova esperienza di progressione tra i livelli 1 e 10. In seguito, i giocatori potranno salire dal livello 10 al 50 in Battle for Azeroth o in qualunque altra espansione. Infine, si sposteranno sulle Terretetre, dove si potrà passare dal livello 50 al 60. Questo significa che la progressione di livello sarà più veloce e i giocatori potranno vivere la storia completa di un'espansione mentre si preparano ad addentrarsi nelle Terretetre.


Nuove personalizzazioni dei personaggi

Aggiungeremo altre opzioni in modo che tu possa esprimere la tua personalità attraverso il tuo personaggio. Ogni razza avrà delle opzioni uniche disponibili, tra cui tatuaggi, tagli di capelli, colore della pelle o persino colore degli occhi. I Non Morti potranno anche decidere se mostrare o meno le proprie ossa. Sono in arrivo tanti miglioramenti con Shadowlands e questo è solo l'inizio, perché abbiamo intenzione di fornire ulteriori opzioni di personalizzazione dei personaggi.


Cavalieri della Morte per tutti!

In Shadowlands, i Cavalieri della Morte saranno disponibili per tutte le razze, inclusi i Pandaren e le Razze Alleate. Inoltre, i giocatori che preacquisteranno Shadowlands potranno creare dei Cavalieri della Morte di queste razze con il prossimo aggiornamento ai contenuti, Visioni di N'zoth.


Se ti sei perso la conferenza in diretta, non ti preoccupare. Puoi vedere il VoD gratis su BlizzCon.com.

Articolo successivo
Overwatch
1 g.

Dietro le quinte di Maglione-76

Il dietro le quinte con l'artista responsabile per la creazione del nuovo, orribile maglione del Soldato-76.