Overwatch

Ripercorriamo il passato: uno sguardo alla storia degli Archivi

Ripercorriamo il passato: uno sguardo alla storia degli Archivi

L'evento Archivi di quest'anno introduce nuovi, letali modificatori alle tue missioni preferite, con i quali dovrai dimostrare la tua abilità tattica a Rialto, King's Row e L'Avana. Sei in cerca di un riassunto della storia prima di tuffarti in azione? Eccolo qui.

Di seguito troverai SPOILER sulle missioni Ritorsione, Rivolta e Tempesta imminente!


Ritorsione

Otto anni fa, un attacco esplosivo dell'organizzazione terroristica di Talon ha devastato la struttura di Overwatch a Roma e ucciso decine di agenti. Dal momento che Overwatch stessa non poteva contrattaccare ufficialmente, Gabriel Reyes, capo della divisione per le operazioni sotto copertura Blackwatch, si prese carico di mettere in atto una vendetta. Con una squadra d'assalto composta dall'ex membro della Deadlock Gang e ora agente di Blackwatch Jesse McCree, dal ninja cibernetico Genji Shimada e dalla genetista Moira O'Deorain, Reyes si mise sulle tracce di Talon. Il bersaglio: l'influente uomo d'affari e membro di alto rango di Talon Antonio Bartalotti. La meta: Venezia, Italia.

La squadra si infiltrò nella villa di Bartalotti e catturò con successo il bersaglio; tuttavia, invece di portarlo con loro come previsto, Reyes lo assassinò a sangue freddo, dando il via a una serie di eventi che si scatenarono in tutta Rialto e facendo uscire Blackwatch allo scoperto. Il mondo venne quindi a conoscenza dell'esistenza dell'organizzazione e dei compiti che aveva portato a termine in segreto per Overwatch. Tra la gente cominciò a diffondersi una certa diffidenza riguardo a Overwatch, e altri individui colmarono il vuoto di potere lasciato all'interno di Talon dopo la morte di Bartalotti.

OVR_Retribution_031%20(2).png

Rivolta

Un anno dopo l'incidente di Venezia, il gruppo di separatisti Omnic chiamato Settore Zero prese il controllo di King's Row, rendendo prigionieri il monaco Shambali Tekhartha Mondatta, sindaco di Londra, e un centinaio di altri ostaggi. In risposta, Overwatch inviò una squadra d'assalto composta da Mercy, Reinhardt e Torbjörn a Londra, aiutata dall'idealista ex pilota collaudatrice Tracer, impegnata nella sua prima missione da cadetta. Insieme, domarono la rivolta del Settore Zero e salvarono gli ostaggi dal cuore della centrale energetica di King's Row, e gli eventi della missione furono nascosti negli archivi di Overwatch.

OW_Uprising_007%20(2).png

Tempesta imminente

Avendo fallito nel tentativo di catturare Doomfist, Overwatch ideò un nuovo piano: seguire i soldi. Mentre delle nubi minaccianti tempesta si radunavano sopra le loro teste, quattro agenti di Overwatch (Tracer, Genji, Winston e Mercy) diedero al caccia all'infido finanziere Omnic, Maximilien, attraverso le strade dell'Avana e Cuba, sotto l'attento sguardo del capitano Sojourn. Sbarazzandosi delle forze di Talon lungo la strada, i quattro riuscirono finalmente a catturare Maximilien al termine di un lungo e intenso inseguimento.

Nel tentativo di salvare i suoi circuiti, Maximilien strinse un patto con i quattro agenti e accettò di "presentarli" a Doomfist, fornendo loro delle informazioni sui suoi futuri spostamenti... a patto che non rivelassero come avevano ottenuto le informazioni.

Nel frattempo, Doomfist stava estendendo l'assistenza di Talon a un altro Omnic, la cui identità è ancora sconosciuta...

OVR_Archives2019_012%20(1).png


Crea la tua squadra d'assalto da ora fino al 2 aprile e goditi i momenti più importanti della storia di Overwatch in epiche missioni cooperative per ottenere nuovi modelli, emote, highlight, icone, spray e altro ancora con l'evento Archivi di Overwatch.

Articolo successivo
World of Warcraft
1 g.

Racconto di Warcraft: "Un momento in versi"

La guerra è venuta, la guerra tornerà. Ma ho vissuto abbastanza da aver visto la mia gente alzarsi e cadere e rialzarsi di nuovo, e io stessa sono appassita come un albero d'inverno prima di rifiorire.