StarCraft II

Riflessioni su una decade: le migliori partite competitive di StarCraft II, seconda parte

Riflessioni su una decade: le migliori partite competitive di StarCraft II, seconda parte

Parte I: Wings of Liberty | Parte II: Heart of the Swarm | Parte III: Legacy of the Void

Nel nostro ultimo articolo, abbiamo esaminato le migliori partite competitive dei primi anni di StarCraft II. Con l'affinarsi e l'evolversi delle dinamiche di gioco, la prima espansione di StarCraft II, Heart of the Swarm si profilava all'orizzonte. Grazie all'aggiunta di unità ormai iconiche come Mine Widow, Vipere e Oracoli, StarCraft stava per diventare molto più dinamico. Ecco alcune delle nostre scelte per le migliori partite di quest'epoca.

2013

INnoVation vs TaeJa

  • Ottavi di finale della Stagione 2 delle WCS 2013, Gara 3 (23 agosto 2013)

  • Mappa: Territorio di Newkirk

  • Commento: Artosis e Rotterdam

Il 2013 è il secondo anno di fila in cui abbiamo scelto un TvT (terran vs terran) come miglior partita dell'anno. Come per il 2012, le protagoniste sono ancora unità biologiche contro meccaniche, ma le somiglianze si fermano qui. Quando Lee "INnoVation" Shin-hyung ha affrontato Yun "TaeJa" Young-seo negli ottavi di finale della Stagione 2 delle WCS, nessuno di loro ha usato stili di gioco non convenzionali, e la partita non è stata affatto caotica. Invece, entrambi i giocatori hanno dimostrato il culmine delle potenzialità delle proprie unità: meccaniche per INnoVation e biologiche per TaeJa.

Ciò che colpisce di questa partita è come entrambi i giocatori abbiano minimizzato perfettamente le debolezze delle rispettive composizioni. Solitamente, le unità meccaniche sono considerate passivi e immobili, mentre quelle biologiche sono più manovrabili, seppur più deboli negli scontri diretti. Per affrontare la passività tradizionale delle unità meccaniche, INnoVation ha usato gli Hellbat appena introdotti su Heart of the Swarm insieme alle Navette mediche per aumentare la mobilità e le fondamenta della sua strategia con i Carri d'assedio. Nel frattempo, la strategia di TaeJa includeva una proporzione di Carri d'assedio più alta del normale per controllare meglio lo spazio, mentre le sue forze perlustravano continuamente la mappa.

Era uno scontro alla pari dove i giocatori erano sicuri delle proprie abilità, ricco di azione e di sfilze d'immensi combattimenti apparentemente decisivi per la vittoria. Grazie alla pianta simmetrica del Territorio di Newkirk, questi scontri sembravano usciti direttamente da un cartone animato, con i giocatori che facevano a turno per scatenare la propria vendetta con armi ed eserciti sempre più potenti.

Dato che TaeJa e INnoVation si stavano sfidando a colpi di risorse, è stata l'efficienza a determinare il vincitore finale. Dopo innumerevoli battaglie che coprivano tutta la mappa, la partita si è decisa su due basi: le ultime che avessero ancora dei minerali nei giacimenti. Alla fine, sapevamo di aver assistito all'apice degli scontri competitivi di StarCraft II: posizionamenti strategici ponderati, processi decisionali immediati ed esecuzione tecnica impeccabile.

Menzione d'onore del 2013

Sasha "Scarlett" Hostyn vs Choi "Bomber" Ji-sung

  • Quarti di finale del Red Bull Battlegrounds di New York, Gara 3 (23 novembre 2014)

  • Mappa: Stazione d'insediamento

  • Commento: Day9 e DjWHEAT

2014

Bbyong vs Flash

  • Semifinali del SanDisk SHOUTcraft Invitational, Gara 3 (7 giugno 2014)

  • Mappa: Stazione di transito

  • Commento: Artosis e Totalbiscuit

D'accordo, è l'ultimo scontro TvT, lo promettiamo.

A partire dal 2012, i giocatori professionisti di lunga data di StarCraft: Brood War provenienti dal circuito ufficiale della Korean Esports Association (KeSPA) hanno iniziato a passare a StarCraft II. Nonostante gli ci fosse voluto un po' per arrivare al livello dei giocatori storici di StarCraft II, alcuni dei quali giocavano sin dal 2010, i giocatori "KeSPA" avevano già preso un buon ritmo nel 2014, finendo quasi sempre tra i primi in molti tornei.

Uno di questi nuovi arrivati era Lee "Flash" Young-ho, senza ombra di dubbio il miglior giocatore di sempre di StarCraft: Brood War. Nonostante su StarCraft II non abbia mai raggiunto i livelli del periodo di Brood War, si piazzava regolarmente nella Top 4 dei tornei, mostrandoci delle visioni uniche sull'approccio ai terran. Restando fedele alle radici di Brood War, il modo di giocare TvT di Flash spesso implicava l'ammassare un esercito inarrestabile di unità meccaniche, suddividendo la mappa e privando l'avversario delle risorse. Il suo avversario stavolta era Jung "Bbyong" Woo-yong, un altro veterano di Brood War in forte ascesa, fiducioso di costruirsi una nuova reputazione.

Il palcoscenico di questa sfida era la Stazione di transito, una mappa non convenzionale caratterizzata da isole che si sarebbero rivelate fondamentali.

Dopo 28 minuti di gioco, Flash aveva un discreto vantaggio e un potente esercito meccanico. Forte di ciò, ha scelto di muoversi per infliggere il colpo di grazia. Bbyong, avendo capito di non avere alcuna speranza di vincere uno scontro diretto usando il suo esercito biologico, ha optato per un contrattacco disperato.

Di norma, in queste situazioni, i giocatori prima o poi si devono scontrare, e di solito l'esercito meccanico è quello che prevale. Ma mentre i giocatori si distruggevano a vicenda, Bbyong ha svelato il suo asso nella manica: un esercito segreto di unità aeree che stava accumulando per tutto il tempo. In uno scontro decisivo, Bbyong ha preso il controllo dei cieli e, nonostante non sia stato in grado di salvare nessuna delle sue basi, è riuscito a preservare un singolo Comando orbitale su un'isola.

Da questo momento in poi la partita è ricominciata, con Bbyong che sviluppava il suo fazzoletto di terra nel freddo vuoto spaziale, mentre Flash controllava l'isola principale più grande. Nessuno poteva prevedere cosa sarebbe accaduto da lì in poi.

Menzione d'onore del 2014

Kim "Cure" Doh-wook vs Cho "Trap" Sung-ho

  • Semifinali del Red Bull Battlegrounds Washington, Gara 1 (21 settembre 2014)

  • Mappa: Catallena

  • Commento: Day9 e Tod

2015

Dark vs Dream

  • Semifinali della Stagione 2 della KeSPA Cup 2015, Gara 2 (12 luglio 2015)

  • Mappa: Coda

  • Commento: Valdes e Wolf

Quando un esercito terran manovrabile, composto da Marine, Devastatori, Mine Widow e Navette mediche incontra un esercito zerg ugualmente manovrabile, composto di Mutalische, Zergling e Baneling, le dinamiche di gioco s'incentreranno su schermaglie constanti invece di battaglie decisive. Pensiamo che i fan concorderanno che questo scontro sia divertente da guardare, come lo erano molti di quel periodo.

Dal lato dei terran, nessun giocatore di questo periodo era più emblematico di Cho "Dream" Joong Hyuk. All'apice della sua carriera, Dream era famoso per le sue giocate ritmiche con unità biologiche, caratterizzate da processioni di fanteria in costante rinforzo, Marine split che avrebbero reso geloso anche MarineKing e la microgestione dei Thor... Oh, che microgestione. Anche se di norma si pensa che i Thor siano una delle unità più immobili e ingombranti del gioco, in realtà possono dimostrare una sorprendente mobilità se usati in coppia con le Navette mediche. Dream era il più importante utilizzatore di questa tattica.

Nella partita che abbiamo scelto come migliore del 2015, Dream ha affrontato il suo compagno di squadra Park "Dark" Ryung-woo. Nonostante non fosse ancora al livello della sua vittoria alla BlizzCon del 2019, Dark era comunque considerato uno dei migliori giocatori zerg all'epoca, uno dei pochi che poteva riuscire a contrastare questo tipo di offensiva terran.

Questo confronto tra due grandi giocatori è stato caratterizzato da assidui sbarchi di Navette mediche, attacchi di Mutalische e contrattacchi di Zergling. È stato un susseguirsi di azione senza tregua e nessuna pausa per riprendere fiato, un'implacabile partita da entrambi i lati.

Menzione d'onore del 2015

Koh "Gumiho" Byung-jae vs Lee "INnoVation" Shin-hyung

  • Ottavi di finale della Stagione 3 della GSL 2015, Gara 1 (11 settembre 2015)

  • Mappa: Fortezza di ferro

  • Commento: Valdes e Wolf

Articolo successivo

  1. Note della patch 22.0
    Hearthstone
    16h

    Note della patch 22.0

    Questa patch prepara la Locanda per Divisi nella Valle d'Alterac e introduce gli aggiornamenti ai Mercenari, alla Battaglia, ai Duelli e all'Arena.

Notizie in evidenza