StarCraft II

Guarda StarCraft è vita: una celebrazione del 20° anniversario

Guarda StarCraft è vita: una celebrazione del 20° anniversario

"Ci sono due cose molto importanti nella vita," ci ha detto Roberto "Beto" Venturelli, che aiuta nella gestione della Copa América sudamericana. "Una è vincere, l'altra è divertirsi. Bisogna sempre cercare l'equilibrio fra questi due aspetti. Questo è l'insegnamento di StarCraft." Le parole di Beto sono decisamente condivise durante i festeggiamenti per il 20° anniversario di StarCraft.

Abbiamo riunito giocatori da tutto il mondo per discutere della loro esperienza con StarCraft, dai veterani della community, che hanno contribuito a creare la scena, ai rappresentanti della nuova generazione. Per alcuni di loro, StarCraft non è solo un gioco, ma un modo di migliorarsi. Per altri, è servito a creare amicizie durature e a stabilire legami significativi all'interno delle loro comunità.

A Blizzard, siamo della stessa idea.

Guarda StarCraft è vita: una celebrazione del 20° anniversario, disponibile su Twitch dal 31 marzo.

Cast, in ordine di comparsa:

Geoff "iNcontroL" Robinson

Provenienza: Seattle, Washington

La passione e la dedizione di Geoff verso StarCraft sono state evidenti fin dall'adolescenza. A 14 anni ha fondato la sua squadra di professionisti, arrivando a vincere il titolo di campione nazionale ai World Cyber Games nel 2007. Oggi è una personalità della scena di StarCraft II e uno dei rappresentanti della community.

Marcus "djWHEAT" Graham

Provenienza: Lincoln, Nebraska

L'interesse precoce di Marcus negli eSport lo ha portato a una serie di viaggi in Corea nei primi anni 2000. Anche se ha potuto incontrare famosi giocatori di Brood War come SlayerS e BoxeR, considera la sua amicizia e relazione lavorativa con Nick "Tasteless" Plott la causa del suo amore per StarCraft. Col tempo è passato a StarCraft II, e ha dato un enorme contributo alla nascita della scena occidentale degli eSport. Marcus ora è direttore di Twitch Studios e continua a promuovere la scena dei videogiochi e degli eSport.

Victor "LiquidNazgul" Goossens

Provenienza: Utrecht, Paesi Bassi

Quando un amico di Victor gli prestò una copia di StarCraft nel 1998, il fondatore di Team Liquid non aveva idea dell'impatto che avrebbe avuto. Trovò il gioco facile da imparare ma impossibile da padroneggiare: giocare era un'infinita missione verso la perfezione. Partito come un hobby, Team Liquid è diventato uno dei principali siti della community e una delle maggiori organizzazioni mondiali del gaming professionistico.

Manuel "Swap" Sepúlveda

Provenienza: Temuco, Cile

Manuel ha conosciuto l'universo di StarCraft con StarCraft II nel 2010. Ha iniziato a commentare tornei locali ed eventi online internazionali, diventando uno dei principali esponenti della scena dell'America Latina. La sua passione lo ha portato a unirsi al team di Blizzard Entertainment in qualità di responsabile degli eSport per l'America Latina, organizzando moltissime iniziative nella sua regione.

Matthew "Insano" Kearney

Provenienza: Brisbane, Australia

Matthew ha scoperto StarCraft II nel 2012, ed è stato amore a prima vista dopo aver assistito a una partita di DongRaeGu. Da quel momento, ha preso parte alla scena di Australia e Nuova Zelanda come commentatore, organizzatore di tornei e capo di un clan, lavorando per supportare e migliorare la presenza della regione in StarCraft II. Afferma che StarCraft gli ha consentito di uscire dal guscio, insegnandogli a superare la paura di esporsi in pubblico e facendogli conoscere dei veri amici.

Pai-Chi "SoBaDRush" Chang

Provenienza: Taipei, Taiwan

Pai-Chi è uno dei pionieri degli eSport di StarCraft a Taiwan. Ha iniziato a organizzare eventi locali, per poi diventare una delle maggiori personalità del paese. Il suo stile umoristico rende i suoi commenti molto apprezzati. StarCraft è stato la base della sua carriera, ed egli ha incoraggiato apertamente altri a seguire le proprie passioni.

Felipe "Halfbreed" Zúñiga

Provenienza: Antofagasta, Cile

Felipe è un orgoglio nazionale: da giocatore di Brood War, ha proseguito la sua carriera con StarCraft II. È stato uno dei primi giocatori sudamericani a mettersi in mostra a livello internazionale fin dai tempi di Brood War, e continua a riscuotere successi nella scena competitiva.

Hang "iAsonu" Zhou

Provenienza: Pechino, Cina

Dopo aver partecipato alla College StarLeague cinese (CSL), Hang ha rimandato i suoi studi universitari per iniziare ad allenarsi professionalmente nel 2013. Da quel momento ha fatto enormi progressi, conquistando il titolo della CSL nel 2014, dominando diversi tornei locali e diventando una figura di spicco nella scena competitiva di StarCraft II cinese.

Bryce "Machine" Bates

Provenienza: Buellton, California

Bryce è cresciuto giocando a Brood War, ed è stato una figura chiave dei primi tempi degli eSport, debuttando nei World Cyber Games del 2004. È uno dei pionieri dell'allenamento nei videogiochi e ha fatto parte della prima casa condivisa americana con gli Evil Geniuses. Oggi lavora per Twitch.

Ravi "Feardragon" Pareek

Provenienza: San Francisco, California

La prima esperienza di Ravi con StarCraft risale alle elementari, quando giocava le partite personalizzate di Brood War. Con l'uscita di StarCraft II, Ravi ha sviluppato il desiderio di far parte della nascente scena degli eSport, e ha trovato un'opportunità con Breaking Out, il primo evento progettato esplicitamente per aiutare i giocatori nordamericani a ottenere visibilità e competitività.

Yongsoon "아구" Kim

Provenienza: Seul, Corea del Sud

Yongsoon voleva diventare un professionista dal 2007, quando giocava a Brood War, ed è riuscito a realizzare il suo sogno entrando a far parte degli ZeNEX nel 2010, con StarCraft II. Per breve tempo è stato anche sviluppatore, grazie alla sua esperienza di gioco. Poi ha iniziato a sviluppare diversi contenuti per la community locale di StarCraft II, e oggi è una delle facce più note di StarCraft II in Corea del Sud.

Roberto "Beto" Venturelli

Provenienza: San Paolo, Brasile

Beto è il titolare di VUI Studio, che fa parte dell'organizzazione della Copa América e degli eventi WCS in America Latina. Beto ha sentito subito un'enorme affinità con StarCraft, e spesso paragona il gioco alla vita reale: richiede analisi attenta, capacità decisionale, velocità di pensiero, disciplina e la capacità di riconoscere i propri errori e imparare da essi.

Jaclyn "JacziE" Lo

Provenienza: Manila, Filippine

Jaclyn ha iniziato a giocare a StarCraft nel 1998, e questo le ha consentito di espandere la sua cerchia di amicizie. Stabilire contatti con altre persone affini grazie a Battle.net ha aumentato il suo interesse nella community durante il primo periodo degli eSport, e le ha consentito di creare legami con persone di tutto il mondo. Oggi Jaclyn lavora per Blizzard in qualità di responsabile globale del marchio, supportando tutti i suoi giochi preferiti, fra cui StarCraft II.

Paweł e Piotr Maksymiuk

Provenienza: Varsavia, Polonia

La community polacca di StarCraft è nota come una delle più appassionate di tutto il mondo, e Paweł e Piotr hanno avuto un ruolo fondamentale nel suo sviluppo. Sono membri della community di Netwars, che organizza attività di supporto a StarCraft II. I fratelli Maksymiuk si occupano di pianificare, organizzare e promuovere gli eSport locali. Se hai assistito all'IEM Katowice, devi ringraziare almeno in parte loro per la fantastica atmosfera dell'evento.

Hui "moffy" Kyung

Provenienza: Seul, Corea del Sud

Hui giocava seriamente a StarCraft durante l'età d'oro di Brood War in Corea del Sud. StarCraft ha cambiato la sua vita, aiutandolo a creare amicizie durature e aprendo possibilità di carriera. La sua passione l'ha portato a diventare un membro attivo della community, e a lavorare per Blizzard nel team che segue la community.

Ignacio "Argie" Estanga

Provenienza: Buenos Aires, Argentina

StarCraft fa parte della vita di Ignacio sin dalla pubblicazione nel 1998, e gli ha insegnato una lezione fondamentale: è possibile plasmare la propria vita attorno alle proprie passioni, condividendole con il maggior numero possibile di persone. Il suo contributo alla scena di StarCraft come commentatore e creatore di contenuti lo ha aiutato a lanciare la sua carriera, e gli è valso un lavoro a Twitch, dove si occupa della nuova generazione di creatori di contenuti.

Riccardo "Reynor" Romiti

Provenienza: Chianti, Italia

Riccardo ha scoperto StarCraft II a otto anni, e si è immediatamente appassionato. Anche se suo padre lo considerava troppo difficile inizialmente, ha ceduto con il tempo, iniziando a giocare assieme al figlio. Da allora, Riccardo è diventato il più giovane giocatore a raggiungere il grado Grandmaster, a 12 anni. Al momento non vede l'ora di compiere 16 anni per entrare a far parte del circuito WCS. Riccardo è uno dei giocatori che porteranno la torcia di StarCraft nel futuro.

Articolo successivo

  1. Sfida l'aldilà: Shadowlands è disponibile!
    World of Warcraft
    21h

    Sfida l'aldilà: Shadowlands è disponibile!

    Con un singolo atto di distruzione, Sylvanas Ventolesto ha aperto il passaggio verso l'aldilà. I più strenui difensori di Azeroth sono stati trascinati in un'oscurità letale. Un'antica forza mortale minaccia di spezzare le proprie catene e sconvolgere la realtà. Preparati a percorrere la via che porta alle Terretetre!

Notizie in evidenza