Overwatch

Scatenate l'inverno: dietro le quinte di Mei Pinguino e Zenyatta Robot Giocattolo

Scatenate l'inverno: dietro le quinte di Mei Pinguino e Zenyatta Robot Giocattolo

Le festività invernali sono tornate, insieme ai nuovi modelli che i giocatori di Overwatch potranno indossare mentre slittano sopra gli avversari. Tra i modelli sotto l'albero quest'anno ci sono Zenyatta Robot Giocattolo, un regalo tutto cromato preso direttamente dal sacco di Babbo Natale, e Mei Pinguino, che sfoggia le ultime novità in fatto di coccolosi accessori da climatologia.

Il bozzettista senior David Kang, il grafico tecnico Ben Gerowe e il bozzettista Kejun Wang ci raccontano alcuni dei segreti dietro a due dei modelli del Magico Inverno di quest'anno.

Giocattoli per robot

Uno dei modelli più speciali nella slitta carica di doni di questo Magico Inverno, Zenyatta Robot Giocattolo sfrutta degli effetti grafici che gli consentono di cambiare volto nel bel mezzo della battaglia. La dicotomia tra faccina sorridente e accigliata rispecchia il suo mantra sull'equilibrio tra l'armonia e la discordia, conferendogli un tocco divertente mentre è impegnato a curare gli alleati e ferire i nemici. David Kang, il direttore artistico di questo modello, ha guidato l'idea dai primi bozzetti all'implementazione in gioco.

"Abbiamo iniziato a fare gli schizzi qui in sede," ha detto Kang. "Quindi, abbiamo preso quelli che funzionavano meglio e li abbiamo inoltrati per le rifiniture. Ci piaceva molto l'idea di questo modello, quindi abbiamo inviato gli schizzi a uno dei nostri bozzettisti esterni, Yiming, che l'ha approfondita molto e ha raggiunto il livello giusto per il gioco e per la qualità Blizzard. Come direttore artistico, ho supervisionato l'intero processo."

Il prodotto finale è un affascinante Zenyatta rétro, con la lucentezza vintage del corpo accentuata dalle vivaci antenne rosse e da una batteria che alimenta i suoi movimenti. È il tipo di robot che avresti potuto scartare in una gelida mattina di un Natale degli anni '70, con il sorriso squadrato che si illuminava mentre lo tenevi tra le mani... Solo che questo robot ha una smorfia digitale disegnata sul viso, mentre galleggia minacciosamente nella tua direzione e ti lancia contro delle sfere letali.

Il tema del robot di latta era perfetto per un personaggio già robotico, quindi il processo è stato tanto fluido per il team dei bozzettisti che si sono presi una serie di libertà creative con i piccoli dettagli della pelle. "Zenyatta è uno dei personaggi più semplici, per cui creare dei modelli," ha affermato Kang. "A differenza della maggior parte dei nostri altri eroi, non ha un'arma vera, ma ha delle sfere, che sono più facili da modificare quando progettiamo nuovi aspetti per lui."

Il particolare preferito di Kang? Le espressioni facciali di Zenyatta che cambiano, un'impresa creativa realizzata grazie agli sforzi combinati dei team degli animatori e degli artisti, tra cui il grafico tecnico Ben Gerowe.

"Le espressioni cambiano quando Zenyatta attacca, quando viene colpito, quando lancia la sua Ultra e quando muore. Ci sono anche un paio di faccine divertenti per alcune Emote e per le Azioni Migliori delle Partite," ha spiegato Gerowe. "I bozzettisti hanno escogitato una serie di opzioni che si sono rivelate estremamente utili per sapere come sarebbe stata l'espressione in determinati momenti. Una volta che la maggior parte delle espressioni è stata disponibile in gioco, e che il team degli animatori hanno avuto un po' di tempo per lavorarci, ne abbiamo create diverse."

Per realizzare i cambi nell'espressione di Zenyatta, Gerowe e i suoi animatori hanno sovrascritto la sua espressione standard con espressioni digitali personalizzate. "Dovevamo assicurarci di avere una risoluzione sufficiente, che consentisse di creare delle espressioni che non fossero troppo cariche di animazioni. È stato estremamente utile analizzare i bozzetti con i team dei modellatori e degli animatori, coi quali abbiamo creato un setup che funzionasse con le pose previste."

Riuscire ad allineare l'espressione futuristica della faccia di Zenyatta con l'estetica rétro del modello ha richiesto diverse iterazioni. "Abbiamo trascorso un po' di tempo a cercare di ottenere un dimensionamento corretto per le reti usate per assemblare il viso insieme a come avremmo fatto la texture," ha detto Gerowe. "Abbiamo iniziato con una configurazione simile a quella del robot di Mei, Nevino, e a come funzionavano i suoi occhi. Da lì, abbiamo sviluppato il tutto in un design più compatto, che funzionasse meglio con l'aspetto rétro del modello, e alla fine siamo arrivati al robot che si vede oggi in gioco."

Un altro dettaglio del modello che il team considera tra i suoi preferiti è l'etichetta di Zenyatta.

"Dato che è un regalo proveniente dal Polo Nord, dovrebbe avere il cartellino del prezzo, invece ha una piccola lettera di Babbo Natale attaccata alla schiena," ha raccontato Kang. È scritta nel linguaggio delle schede perforate, in cui si usano dei buchi per rappresentare dei dati digitali. Se si togliesse il biglietto da Zenyatta e lo si inserisse in un lettore di schede collegato a un computer, la sequenza, convertita in linguaggio umano, direbbe: da Babbo Natale.

Con Zenyatta avvolto in un grande fiocco rosso, i giocatori quest'anno potrebbero trovare un bel Robot Giocattolo all'interno di uno dei loro regali da Babbo Natale.

La marcia di un pinguino

La stagione invernale evoca alcune immagini precise: raffiche di neve, tazze di cioccolata calda, animaletti pelosi avvolti in maglioni a trecce e cappellini trapuntati, e soprattutto la più tenera mascotte della tundra antartica: i pinguini. Uno dei modelli più allegri dell'evento, Mei Pinguino, è nato dalla mente del bozzettista Kejun Wang.

Incaricato di disegnare un modello nuovo e allegro per la nostra climatologa preferita, Wang ha iniziato a lavorare con i suoi colleghi del team di Overwatch. "Di solito facciamo prima gli schizzi in base ai personaggi e agli eventi," ha detto Wang. "A volte l'intero team dei bozzettisti trascorre una o due settimane dedicandosi solo a elaborare idee."

Mentre le sessioni creative erano in pieno svolgimento, Wang si è ritrovato a chiedersi come creare un nuovo modello che incarnasse il fascino del tema delle vacanze ma fosse unico e originale rispetto al modello base e agli altri modelli esistenti.

"Uno dei miei colleghi ha avuto un'idea originale," ha detto Wang. "Stavamo parlando delle nostre idee sul modello invernale quando lui mi ha suggerito il tema del pinguino. L'idea sembrava un po' folle all'inizio, ma a me piacciono molto i modelli carini e divertenti, quindi ho deciso di provarci. Ricordo di aver guardato alcuni documentari sull'Antartide in cui dei robot pinguini venivano usati per girare delle riprese ravvicinate di veri pinguini, e ho trovato la mia ispirazione. Penso che Mei potrebbe benissimo indossare un costume da pinguino per le sue ricerche sulla fauna selvatica antartica."

Alcuni dei primi schizzi di Wang non catturavano del tutto l'estetica che cercava, perché rendevano Mei più simile a un'animatrice di un parco a tema, che suda dentro un costume troppo grande, invece del coraggioso pinguino protettore che avrebbe dovuto essere. "Penso che i bozzetti iniziali fossero troppo sciocchi," ha detto. "Alcuni dei miei colleghi hanno suggerito di aggiungere un maggior numero di componenti tecnologiche, il che ha senso, considerando che è una scienziata. I dettagli funzionali rendono l'aspetto più credibile."

Il prodotto: un modello che ben rappresenta un'immagine invernale, con il suo adorabile Nevino, un cappuccio che ricorda i kigurumi e due piedi arancioni adorabilmente sovradimensionati che mantengono l'estro da scienziata connaturato al personaggio. È perfetto per Mei, che è sempre stata la candidata ideale per i modelli più leggeri del gioco, da Apicoltrice a Pigiamei fino a Cameriera. "Mei è famosa per la sua personalità ottimistica, è un'eroina molto carina," ha detto Wang. "Mi è difficile immaginare un personaggio come Widowmaker mentre indossa un adorabile costume da pinguino come questo."

Dopo aver riordinato le idee, il team si è dovuto fare strada tra alcune difficoltà tecniche. "Prima di concretizzare l'idea, ho avuto la fortuna di avere un aiuto sia dal grafico di personaggi Donald Phan che dal grafico tecnico Albert Vital per rivedere il modello e testarlo in gioco, per capire come evitare il clipping (ossia, quando il modello e le geometrie si intersecano in un modo in cui non dovrebbero fare) nella zona del collo," ha raccontato Wang.

Per aggirare questi problemi di clipping, Wang ha progettato una calda sciarpa di lana da avvolgere intorno al collo di Mei, in modo che le sue animazioni sembrassero più naturali. Dopo aver visto come appariva il modello abbozzato, ha iniziato a lavorare sull'aspetto finale del modello, mantenendo un contatto costante con Phan e Vital per regolare i dettagli minori. "Abbiamo investito molto tempo e impegno nella realizzazione di questa idea."

Mei Pinguino è il primo modello di Mei disegnato da Wang, che sta già pensando alle idee per il prossimo. "Mi piacerebbe progettare un modello in cui Mei fosse composta da enormi pixel tridimensionali (che ricordano il suo spray), ma probabilmente finirebbe per essere tecnicamente troppo impegnativo," ha detto. "Un'altra idea che ho avuto per questo evento è un modello Mei "Dragon Kid", ispirato a un vecchio programma televisivo cinese che guardavo quando ero bambino."

Wang è soddisfatto del nuovo e allegro completo festivo di Mei e spera di poter tornare ad alcune delle sue idee per il personaggio in futuro.

E cosa ci farà Mei con quell'uovo nello zaino, quando finalmente si schiuderà?

"Penso che lo porterà in viaggio alla ricerca di sua madre," ha risposto Wang sorridente.


Overwatch Magico Inverno è tornato! Scarta una slitta di regali, tra cui Zenyatta Robot Giocattolo e Mei Pinguino, e vinci ricompense settimanali da ora fino al 5 gennaio. Inoltre, festeggia il periodo più bello dell'anno collaborando con i tuoi amici nella nuova rissa natalizia: Eliminazione Congelata!

Articolo successivo

Notizie in evidenza