Call of Duty®: Vanguard

Presentazione multigiocatore di Call of Duty: Vanguard - Tutto ciò che devi sapere

Presentazione multigiocatore di Call of Duty: Vanguard - Tutto ciò che devi sapere

Le origini delle forze speciali - Contenuti all'uscita senza pari

Più modi per giocare. Combattimento tattico. Visioni, suoni e sensazioni di guerra su tecnologia di nuova generazione. Un approfondimento su un cast globale di Operatori. Il tutto ampiamente integrato per una nuova epoca in Call of Duty®: Warzone™ che include una mappa nuova di zecca e un sistema anti-cheat per PC, entrambi in arrivo in seguito quest'anno.

Come ampiamente dettagliato in una presentazione approfondita del multigiocatore presentata dai membri del team di sviluppo di Sledgehammer Games, Call of Duty: Vanguard ti metterà nei panni di una forza globale di Operatori in un'esperienza immersiva dall'armamentario violento e brutale, il tutto in un motore grafico sviluppato per processare Call of Duty®: Modern Warfare® del 2019.

Abbinato agli aggiornamenti dei team di sviluppo principali Beenox per Call of Duty per PC e Raven Software per Warzone, questo evento di presentazione getta le basi per il multigiocatore di Vanguard: un ecosistema ampiamente interconnesso che mostra nel dettaglio le origini delle forze speciali.

La diretta live ha anche fornito dettagli sulla possibilità di provare il multigiocatore del gioco prima del 5 novembre con la beta di Call of Duty: Vanguard.

Ecco tutto ciò che devi sapere sulla beta e cos'è stato presentato per il multigiocatore di Vanguard.

Per maggiori informazioni sulla nuova mappa di Warzone e il sistema anti-cheat, consulta l'altro post pubblicato oggi, presente in fondo a questa pagina.

Informazioni sulla beta e istruzioni per il download

Sono previsti due weekend della beta di Vanguard, il primo dei quali è dedicato ai possessori di PlayStation.* È richiesto l'accesso a Internet per entrambi i weekend della beta.**

Weekend 2: beta del cross-play

Nel secondo weekend della beta di Vanguard, dalle 19:00 CEST di giovedì 16 settembre alle 19:00 CEST di sabato 18 settembre, il gioco sarà in accesso anticipato o in open beta.

I preacquisti digitali saranno registrati automaticamente per l'accesso anticipato.** I codici per l'accesso anticipato, forniti tramite promozioni speciali, possono essere riscattati su callofduty.com/betaredeem collegandosi al proprio account Activision.

Il weekend della beta prevede la seguente porzione di contenuti della modalità multigiocatore completa:

  • Mappe di Vanguard nuove di zecca: Hotel Royal, Red Star e Gavutu, con contenuti aggiuntivi a seguire.
  • Modalità di gioco tradizionali da provare: Deathmatch a squadre, Dominio, Uccisione confermata e una nuova modalità chiamata Pattuglia, con contenuti aggiuntivi descritti in seguito.
  • Accesso alla modalità Collina dei campioni.

Chi parteciperà alla beta e raggiungerà il livello 20 riceverà un progetto arma per Call of Duty: Vanguard e Warzone (disponibile in Vanguard a seguito dell'uscita del gioco il 5 novembre e in Warzone all'uscita della nuova mappa principale in seguito quest'anno). Inoltre, i giocatori di Call of Duty®: Mobile riceveranno un Operatore Arthur Kingsley, disponibile poco dopo la fine della beta.

Maggiori informazioni su queste ricompense e sui contenuti dettagliati della beta saranno disponibili nel blog di Call of Duty in seguito questa settimana.

Per maggiori informazioni sul preacquisto di Vanguard, clicca qui.

Tutto ciò che devi sapere - Più modi per giocare

Sedici mappe per la modalità di gioco tradizionale, quattro per gli Scontri 2v2 e una per l'esperienza di Collina dei campioni: ecco cosa devono aspettarsi i giocatori all'uscita del gioco per il multigiocatore di Vanguard. Queste mappe prevedono una vasta gamma di diversi ambienti sparsi per il mondo e sono pronte a essere teatro di un sacco di modalità di gioco.

Più modalità di gioco

Oltre a Collina dei campioni, un torneo veloce e frenetico da affrontare in solitaria, a coppie o in terzetti, Vanguard introdurrà anche un'altra nuova modalità di gioco: Pattuglia. Basata su Postazione, questa modalità di gioco a obiettivi prevede una zona punti in costante movimento: per accumulare punti per la propria squadra, gli Operatori dovranno continuare a muoversi restando nella zona di Pattuglia.

Queste modalità sono proposte in aggiunta a quelle più classiche che ci si aspetta da Call of Duty. Modalità come Deathmatch a squadre, Uccisione confermata, Dominio e Cerca e distruggi sono solo alcune di quelle che faranno ritorno in Vanguard. Durante la beta sarà possibile giocare anche a queste modalità, oltre a Pattuglia.

Ritmo battaglia: più modi per giocare

Nonostante queste modalità siano ben note, sarà presente un nuovo sistema di Ritmo battaglia per offrire un'esperienza dinamica in nome delle scelte dei giocatori. Entrando in coda per il multigiocatore, saranno disponibili le seguenti opzioni di Ritmo battaglia:

  • Tattico: queste sono le lobby che i veterani del franchise conoscono bene. È l'esperienza a cui i giocatori sono abituati col classico ritmo di battaglia di Call of Duty. Il Ritmo battaglia Tattico è sempre 6v6.
  • Assalto: quest'opzione prevede un Ritmo battaglia bilanciato per darti abbastanza spazio di manovra e diversi bersagli da colpire. Si tratta di una via di mezzo tra Tattico e Blitz. Nel primo weekend della beta, il conteggio dei giocatori varierà tra i 20 e i 28.
  • Blitz: lobby d'azione che vedranno l'intensità degli scontri aumentata a livelli frenetici. Preparati a combattere molto selezionando quest'opzione. Il conteggio dei giocatori varierà probabilmente tra i 28 e i 48.

Chi vuole entrare in gioco può anche impostare il Ritmo battaglia come "Tutti" e sperimentare diversi ritmi tra una partita e l'altra, in modo simile a come Partita veloce permette di saltare da una modalità all'altra tra quelle selezionate.

Più modi per fare squadra: ricompense di clan e di gruppo

A prescindere dalla mappa, dalla modalità o dalla dimensione della lobby in base al Ritmo battaglia, aspettati maggiori innovazioni giocando in squadra con un sistema dei clan del tutto nuovo. Il sistema dei clan prende elementi dal sistema di reggimenti di Modern Warfare del 2019, migliorati e rinominati "gruppi". I clan prevedono una progressione su misura, emblemi e persino ricompense legate al Battle Pass sbloccate per l'intero gruppo, dando a te e ai tuoi compagni di squadra un obiettivo a cui puntare al di là della vittoria durante le partite.

Ricorda: Vanguard sarà multi-generazione e multi-piattaforma. Nessuno sarà lasciato indietro, specialmente coi clan all'orizzonte.

Tutto ciò che devi sapere - Dinamica di gioco tattica

Considerate tutte le mappe, le modalità, il ritmo e il sistema dei clan, cosa ci si può aspettare dopo aver messo su una squadra ed essere entrati in una partita?

Sledgehammer Games sta costruendo il multigiocatore su un pilastro della dinamica di gioco tattica in tempo reale e sta dando ai giocatori una pletora di opzioni di personalizzazione in un ambiente reattivo per avere delle nuove e migliorate funzionalità di movimento.

Crea una classe e Maestro d'armi

Nel scegliere un equipaggiamento per il multigiocatore, i giocatori dovranno fare scorta dal Maestro d'armi con la funzione Crea una classe. Evoluzione di un sistema introdotto per la prima volta in Modern Warfare del 2019, il Maestro d'armi ora prevede fino a 10 slot accessori su determinate armi, permettendo migliaia di possibilità aggiuntive per supportare qualunque stile di gioco in qualunque scenario di combattimento.

Per esempio, i fucili a canna liscia ora possono prevedere cartucce a pallettoni, cioè un involucro colmo di pallini a corto raggio e una pallottola a lungo raggio. Non è che uno dei modi in cui modificare le munizioni per le armi; aspettati altri accessori per regolare il calibro di un'arma e modificare la penetrazione dei colpi, la cadenza di fuoco e molto altro.

Chi preferisce portare un coltello a uno scontro armato sarà lieto di sapere che faranno ritorno gli scudi antisommossa, oltre a due opzioni da mischia: un coltello d'ordinanza all'uscita e una baionetta per le armi in grado di equipaggiare questa lama sotto la canna. E per contrastare i maniaci del corpo a corpo, farà ritorno la modalità Akimbo per determinate armi, aprendo a delle opzioni ravvicinate ad alta cadenza di fuoco e bassa precisione.

Ambienti reattivi, posizionamento e scivolata armi e fuoco alla cieca

Ottenuta un'arma, è il momento di farsi strada nella mappa per sconfiggere i nemici. La distruzione strategica è stata un punto di forza nelle innovazioni di Sledgehammer per quanto riguarda questo motore grafico, per cui ci si potrà aspettare di abbattere pareti deboli, spaccare

porte e finestre, nonché distruggere pannelli, pezzi di scenario, strutture e altri oggetti per stanare quei fastidiosissimi camper.

Una volta trovato riparo dietro a oggetti solidi, ci sono due possibilità per rispondere al fuoco oltre a sparare normalmente o prendere la mira: la prima consiste nel posizionare l'arma, un grande ritorno dai titoli precedenti, ma gli Operatori possono farla "scivolare" lungo la superficie orizzontale o verticale. L'altra è il fuoco alla cieca: sacrificando un po' di precisione, questa manovra permette un riparo maggiore in situazioni in cui si sta per subire fuoco di copertura.

Tuttavia, non è onnipotente ed esistono Specialità specifiche per controbilanciarne gli effetti.

Specialità ed Efficienze

Parlando di Specialità, faranno ritorno sia le Specialità degli Operatori che quelle delle Armi sotto un unico nome, Efficienze, alcune delle quali influenzano il movimento e le tecniche di fuoco. Per esempio, la Specialità Leggero permette un aumento di velocità, tra cui quella dello scatto tattico, mentre Gung-Ho, attiva quando si utilizza un'arma cui è attaccata, permette a un Operatore di usarla per sparare mentre scatta.

E poi ci sono i potenziamenti da campo. Già... Silenzio di tomba farà il suo ritorno e la sua durata si estenderà accumulando uccisioni.

Tutto ciò che devi sapere - Visioni, suoni e sensazioni di guerra

Anche se sarà difficile fermarsi ad ammirare la direzione artistica nel bel mezzo della battaglia, specialmente mentre l'ambiente viene fatto a pezzi, Vanguard ti farà immergere nella seconda guerra mondiale da un punto di vista contemporaneo.

Basati sul motore grafico che ha processato Modern Warfare, gli effetti visivi di Vanguard sono stati sviluppati con la fotogrammetria in uno stile "neoepico". Il tono si separa dallo stile tradizionale della seconda guerra mondiale: pur restando rispettosa nei confronti del periodo storico, Sledgehammer Games sta trattando il multigiocatore come una celebrazione dell'eroismo su scala globale, anche quella degli anti-eroi, ma non dei cattivi.

Fotorealismo e ambienti reattivi

Gli ambienti reattivi prendono vita nei quattro principali teatri di guerra grazie a nuove tecniche d'illuminazione e fotorealismo. Due delle mappe mostrate durante la diretta erano Hotel Royal e Eagle's Nest, che propongono una rappresentazione solida di cos'aspettarsi in termini di grafica, dando anche un'idea approssimativa della dimensione delle arene multigiocatore e del loro livello di distruzione strategica.

Entrambe le mappe, oltre a Red Star e Gavutu, saranno disponibili durante la beta di Vanguard, con Eagle's Nest in arrivo la seconda settimana.

Ci saranno anche delle mappe in arrivo nel gioco completo, delle dichiarazioni d'amore verso chi ha apprezzato Call of Duty®: World at War. Di ritorno da quell'epoca ci sono Castle e Dome, che verranno modificate per diventare ambienti reattivi. Castle, nella versione di Vanguard, renderà distruttibili tutti gli iconici pannelli shoji. Ci si potrà aspettare effetti simili su tutte le mappe, inclusi dettagli grafici persistenti come lo sporco, la terra, il logoramento e i segni di bruciatura, nonché altre macchie che danno vita a qualunque arena di combattimento. Tali dettagli regolati ad arte aggiungono elementi evocativi a ogni zona specifica, per esempio stanze piene di polvere, condotti che perdono e segni di violenza come quelli lasciati da un corpo trascinato sul pavimento. Un altro effetto è la "nebbia combattimenti": polvere realistica sollevata per aria durante uno scontro a fuoco a causa dell'impatto dei proiettili sulle diverse superfici.

Tutto ciò che devi sapere - Entra a far parte delle forze speciali originali

L'eroismo si costruisce sugli eroi, individui dalla personalità con cui non bisogna scherzare.

Gli Operatori di Vanguard rappresentano un insieme globale di paesi, culture, etnie e percorsi di vita. Grazie al diversificato team di scrittura di Sledgehammer e uno

storico esperto di seconda guerra mondiale, questi personaggi fittizi sono ispirati a persone reali che hanno combattuto nella seconda guerra mondiale e hanno tutti una storia da raccontare.

Come qualcuno avrà già notato durante l'alfa di Vanguard, è tornato il capitano Carver Butcher e non è che uno dei personaggi che si potranno conoscere nel multigiocatore.

Dettagli sugli Operatori e dialoghi

Scopri di più sugli Operatori di Vanguard grazie a sistemi nuovi e aggiornati: il primo consiste in una storia pregressa per tutti gli Operatori, che offre approfondimenti sulla loro educazione e la loro presa di posizione. Un altro è un'espansione del sistema delle battute. Le battute esistevano da prima per gli Operatori individuali, ma con Vanguard ci si può aspettare dialoghi unici da ogni personaggio per farne risaltare la personalità in modi mai visti prima.

Progressione degli Operatori e armi preferite

Accumulando PE Operatore (separati dai PE regolari, delle armi, del Battle Pass e dei clan), i giocatori possono sbloccare nuovi oggetti cosmetici, skin, Biglietti da visita, mosse finali e molto altro semplicemente giocando nelle partite con un Operatore specifico. Oltre alla loro biografia (che include il nickname, la cittadinanza e l'etnia) e alle sfide, ogni Operatore presenta anche un'arma preferita.

Per esempio, l'arma preferita di Polina Petrova è il fucile 3-Line. Oltre a essere uno strumento adatto al personaggio e alla sua storia, ha anche uno scopo di gioco: usando quest'arma mentre si usa Polina, si riceveranno PE aggiuntivi.

Polina è una dei sei Operatori disponibili nella beta. Anche se la progressione degli Operatori non sarà disponibile fino all'uscita, sarà comunque possibile conoscere lei, Daniel Take Yatsu, Roland Zelmet, Lucas Riggs, Wade Jackson e Arthur Kingsley durante questo periodo.

Tutto ciò che devi sapere - Dettagli versione per PC

La presentazione del multigiocatore di Vanguard ha anche dato a Beenox e Raven Software la possibilità di condividere ciò su cui stanno lavorando, che darà forma a un altro entusiasmante anno di Call of Duty.

In Call of Duty: Vanguard, il team di sviluppo della versione PC di Beenox sta mettendo assieme funzionalità e miglioramenti consolidati negli anni, come il framerate illimitato, una pletora di opzioni e tasti personalizzabili, nonché il supporto per più schermi e schermi Ultrawide. A proposito del supporto continuativo agli schermi, Beenox sta aggiungendo una funzione chiamata "Modalità Focus", ideale con la finestra senza bordi quando bisogna ridurre la luminosità negli altri schermi per il multitasking.

Tra le altre nuove funzioni ci sono opzioni per ridurre la sensazione di chinetosi, la leggibilità del testo migliorata, impostazioni per la facilità d'uso e la riduzione della latenza di input per migliorare il tempo di reazione in termini di millisecondi.

Ci sarà anche un sistema anti-cheat nuovo di zecca su più livelli per PC in Warzone.

In conclusione

Sledgehammer Games sta lavorando sodo per creare una dinamica di gioco entusiasmante e accattivante. Ci saranno dei cambi lungo strada e il team di sviluppo è pronto a continuare la collaborazione con la fantastica community di Vanguard.

Dai un'occhiata al blog di Call of Duty durante le prossime settimane per ulteriori informazioni su Call of Duty: Vanguard. Annunci e contenuti sono disponibili anche sul blog di Sledgehammer Games per Call of Duty: Vanguard. Segui @CallofDuty e @SHGames su Twitter, Instagram e Facebook per ulteriori informazioni.

Combatti su tutti i fronti.

*I contenuti e la disponibilità dell'offerta potrebbero variare a seconda della regione e sono soggetti a variazioni. Per riscattare l'offerta è necessario Call of Duty®: Black Ops Cold War o Call of Duty®: Warzone™ sulla piattaforma di pre-acquisto. Venduto/scaricabile separatamente. Da riscattare entro il 5 novembre 2022.

**La disponibilità e le date di inizio della beta MG sulle varie piattaforme possono cambiare. Dettagli su www.callofduty.com/beta. La durata minima della beta aperta è di 2 giorni. Per un periodo limitato, fino a esaurimento codici, presso i rivenditori partecipanti. Connessione a Internet necessaria. Potrebbe essere necessario un abbonamento a un servizio multigiocatore online.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti su Call of Duty®: Vanguard, visita www.callofduty.com, www.youtube.com/CallOfDutyIT e segui @SHGames, @Treyarch, @RavenSoftware e @CallofDuty su Twitter, Instagram e Facebook.

© 2021 Activision Publishing, Inc. ACTIVISION, CALL OF DUTY, CALL OF DUTY BLACK OPS COLD WAR, CALL OF DUTY MODERN WARFARE, CALL OF DUTY VANGUARD, CALL OF DUTY WARZONE, MODERN WARFARE e WARZONE sono marchi di Activision Publishing, Inc.

Per maggiori informazioni sui giochi di Activision, segui @Activision su Twitter, Instagram e Facebook.

Articolo successivo

  1. Note della patch 22.0
    Hearthstone
    15h

    Note della patch 22.0

    Questa patch prepara la Locanda per Divisi nella Valle d'Alterac e introduce gli aggiornamenti ai Mercenari, alla Battaglia, ai Duelli e all'Arena.

Notizie in evidenza