Warcraft III: Reforged

Storie dalla fucina: riforgiare gli Umani

Storie dalla fucina: riforgiare gli Umani

L'Alleanza di Lordaeron esiste da quando gli Orchi oltrepassarono per la prima volta il Portale Oscuro. Resistenti e coraggiosi, gli Umani affrontano i nemici con possenti armature e lame affilate. Il team grafico di Warcraft III: Reforged si è ispirato a molte fonti per catturare lo spirito e la tenacia degli Umani, compresi trailer, bozzetti vecchi e nuovi e altro ancora.

Eroi

Arthas Menethil (Paladino)

Potenziati dalla Luce, i valorosi Paladini brandiscono martelli da guerra e fuoco sacro per sgominare i nemici dei deboli e degli innocenti.

Quando il Flagello dei Non Morti minacciò di devastare la sua patria, il Principe Arthas Menethil era disposto a pagare qualsiasi prezzo per salvarla, e ora lo può fare anche con stile. L'estetica di Arthas e degli altri Paladini di Warcraft III® è ulteriormente amplificata: spallacci imponenti, enormi mazze da guerra e appariscenti libram. Grandioso!

Jaina Marefiero (Arcimaga)

Provenienti dal regno magico di Dalaran, gli Arcimaghi rappresentano i maggiori esperti in fatto di potere arcano.

Anche se avrebbe voluto dedicare la sua vita allo studio, Jaina Marefiero si ritrovò invischiata in una guerra con un nemico per affrontare il quale non era preparata. La nuova versione di Jaina indossa vesti sinuose ed elaborate, brandisce il suo caratteristico bastone (ispirato alla versione di World of Warcraft®) e nasconde qualche sorpresa.

Nel multigiocatore, il modello dell'Arcimago Antonidas consente di mostrare tutti i dettagli che nella versione precedente potevano solo essere immaginati. Il nuovo modello ha 15.000 poligoni, che compongono la pelle invecchiata, una lunga barba fluente, un cerchio ornamentale sulla testa e altro ancora. Non fa per te? Non preoccuparti. Nel multigiocatore, gli Arcimaghi possono rivelarsi qualcosa di molto diverso.

Muradin Barbabronzea (Re della Montagna)

I Re della Montagna, o "Thane", come sono noti a Khaz Modan, vivono per mettersi alla prova contro valorosi avversari.

Muradin Barbabronzea, uno dei membri fondatori della Lega degli Esploratori, si recò a Nordania alla ricerca di Gelidanima, una spada mitologica con una storia terrificante. L'imponente barba di Muradin e il suo elmo sono ispirati alla versione di Heroes of the Storm™.

I solidi Re della Montagna della versione multigiocatore sono ispirati agli iconici Nani di World of Warcraft®. Coperti da un'armatura di scaglie e pellicce, i Thane brandiscono enormi scudi, che mettono in evidenza i simboli dell'Alleanza.

Kael'thas Solealto (Mago del Sangue)

Rifugiati determinati a sviluppare a qualunque costo i propri poteri magici, i Maghi del Sangue sono guidati dalla loro passione verso le profondità della follia.

Prima di avere qualche contrattempo nelle Terre Esterne, Kael'thas era già determinato a fare di tutto per salvare la sua gente. Il nuovo modello riflette il suo status regale e il suo terrificante potere arcano.

Anche se l'aspetto degli Alti Elfi non era stato stabilito nel dettaglio alla pubblicazione di Warcraft III (quasi tutte le strutture erano umane), anni di caratterizzazione di World of Warcraft hanno guidato il team grafico nel ricreare l'immagine dei Maghi del Sangue. Questi lanciatori d'incantesimi elfici hanno la forma longilinea dei nativi di Quel'Thalas, e gli enormi e ornati spallacci che ci si aspetterebbe di vedere indossati dai membri dell'Alleanza.

Unità

Incantatrice

Tanto terrificanti quanto vanesie, le Incantatrici elfiche cambiano le sorti della battaglia rallentando il tempo intorno ai loro nemici, o trasformandoli in pecore innocue. Beee!

La nuova Incantatrice porta fieramente l'Occhio di Dalaran sul mantello e indossa meravigliose armature slanciate. Le Incantatrici non si accontentano di manipolare lo spazio-tempo: anche l'occhio vuole la sua parte. Ogni tanto, durante le pause, si controllano le unghie per controllare che il loro aspetto sia letale tanto quanto i loro incantesimi.

Guastatori Nani
Gli impavidi Guastatori Nani sono maestri nel maneggiare gli esplosivi e condividono una grande passione: ridurre in polvere le strutture fortificate dei nemici.

Per ricreare i Guastatori Nani, il team si è ispirato ai bozzetti di Samwise Didier per la versione originale del gioco. Questi disegni mostravano che i Guastatori Nani avrebbero dovuto avere l'aspetto di una squadra di pronto intervento specializzata in demolizioni. Il nuovo modello porta finalmente in vita l'idea, grazie a proiettili di grosso calibro, cannoni imponenti ed equipaggiamento di sicurezza.

Cavaliere di Grifoni

Il clan dei Granmartello di Picco dell'Aquila, armati di Martelli della Tempesta potenziati dal fulmine, cavalca in battaglia fieri e implacabili Grifoni, instillando la paura nei nemici dell'Alleanza.

La cavalcatura del modello originale era molto più imponente, per renderla più distinguibile nel caos del campo di battaglia, ma i nuovi Cavalieri di Grifoni sono più dettagliati per quanto riguarda il Nano. Stringendo la visuale, riconoscerai il tatuaggio dei Granmartello sul petto nudo dei cavalieri. Un piccolo brocchiero e un terrificante martello completano il minaccioso look di questo guerriero.

Speriamo che tu abbia trovato interessante questo sguardo sugli Umani. Unisciti a noi per il prossimo capitolo della serie, dove esamineremo più da vicino i nuovi Orchi. Vuoi vedere altri nuovi modelli? Guarda le anteprime di Elfi della Notte e Non Morti!

Warcraft III: Reforged uscirà il 28 gennaio 2020 e c'è ancora tempo per prepararsi alla battaglia. Preacquistalo e ottieni subito l'accesso alla beta multigiocatore!

Articolo successivo
BlizzCon
3h

Una nota riguardo alla BlizzCon

Ecco un messaggio da parte di Saralyn Smith, produttrice esecutiva della BlizzCon.