overwatch-league

Da tenere d'occhio: Overwatch World Cup 2018

Da tenere d'occhio: Overwatch World Cup 2018

Ehi, pssst. Lo sapevi che la BlizzCon è settimana prossima? Emozionato? No?

E ora, che ne dici? Dopo il nostro annuncio dell'Interfaccia Overwatch World Cup, sono sicuro che i fan di Overwatch di tutto il mondo si stanno dando da fare per trovare il giocatore che offre il punto di vista che preferiscono, in attesa che i campioni scendano in campo ad affrontarsi. Ma non devi guardare oltre: ne ho scelti otto, uno per ogni squadra, e ti renderò ansioso di guardarli descrivendoli con sole cinque frasi per uno. Dopotutto, non c'è tempo da perdere: la BlizzCon è dietro l'angolo!

Qiulin "guxue" Xu, Cina

Sapevi che guxue ha messo a segno più colpi di grazia (296) di qualsiasi altro membro della sua squadra? Sapevi che guxue è l'unico tank principale degli otto finalisti a ottenere questo risultato? L'ha raggiunto con Reinhardt, Winston, Orisa e Wrecking Ball, e con giocate come questa contro l'Australia, la seconda squadra qualificata della fase a gruppi di Bangkok:

Sono tre colpi di grazia e un Mech distrutto con una sola Rabbia Primordiale. Quando si dice portare la squadra sulle spalle! Se la Cina vuole conquistare il mondo, ha bisogno di più giocate come questa da parte del suo tank principale.

Liam "Mangachu" Campbell, Canada

Ho solo due parole e un numero: patch 1.29, Torbjörn. Non credo ci sia giocatore più adatto di Mangachu per questo ruolo con il suo Torbjörn. Per supportare il Canada avrei vinto facile parlando di Lane "Surefour" Roberts e dei suoi colpi di grazia con Widowmaker nella fase a gruppi (13,6 ogni 10 minuti), o di Lucas "NotE" Meissner (199) e Felix "xQc" Lengyel (172), che hanno ottenuto il maggior numero di colpi di grazia di tutta la squadra. Poi però mi sono ricordato che il commentatore Josh "Sideshow" Wilkinson ha fatto una scommessa assurda con Mangachu: 50 $ in beneficenza per ogni colpo di grazia con il martello. Non credo servano altre ragioni per tenere gli occhi fissi su Mangachu e il nuovo Torbjörn alla BlizzCon. E adesso mi spiace, ma ho finito le munizioni della Sparachiodi.

Gael "Poko" Gouzerch e Benjamin "Benbest" Dieulefaut, Francia

Qui ho barato, ma non solo perché Poko e Benbest hanno fatto registrare numeri da capogiro con la Francia nella fase a gruppi di Parigi. Come i tank canadesi, hanno guidato la classifica della squadra in termini di colpi di grazia (206 Poko, 186 Benbest), ma il Reinhardt di Benbest è andato veramente oltre. Le composizioni basate sui tank si sono diffuse con questo meta, e Benbest è riuscito a caricare la sua Ultra più velocemente di qualsiasi altro nelle fasi a gruppi: solo 70 secondi di media per preparare uno Schianto Sismico.

Jae-Hyeok "Carpe" Lee, Seong-Hyun "JJoNak" Bang, Jun-Ho "Fury" Kim, Corea del Sud

Se hai dato un'occhiata all'Anteprima della Top 8, avrai notato volti nuovi nel roster sudcoreano: Byung-Sun "Fleta" Kim, Tae-Sung "Anamo" Jung e Fury hanno sostituito Jong-Ryeol "Saebyeolbe" Park, Yeon-Jun "ArK" Hong e Tae-Hong "Meko" Kim. I seguaci devoti di Carpe, JJoNak e Fury sanno che questi tre amici, un gruppo che chiamo "il tridente infernale", sono una minaccia per l'IV degli altri giocatori della ladder. Riuniti per la prima volta nella stessa squadra, sono ansioso di vedere cosa sapranno fare. Aggiungiamo un po' di pepe all'hype con un'occhiata ad alcune delle statistiche sulle quali ho lavorato durante l'offseason:

1. Fury è stato uno dei giocatori con D.VA più difficili da eliminare nell'Overwatch League, subendo una media di 974 danni e morendo solo 0,33 volte ogni scontro di squadra.

2. JJoNak ha subito i danni maggiori negli scontri di squadra con Zenyatta (330 di media), ma è morto solo 0,53 volte per scontro, il quarto miglior risultato della lega. Ha anche inflitto quasi 100 danni in più per scontro rispetto al secondo Zenyatta, ed è stato l'unico Zenyatta ad aver fatto registrare più colpi di grazia che morti negli scontri di squadra.

3. Carpe è un punto di riferimento per la Corea del Sud non a caso: la sua è una delle tre Widowmaker che sono riuscite a mettere a segno più di un colpo di grazia per scontro di squadra nella scorsa stagione.

(Erano un po' più di cinque frasi, ma questi ragazzi sono davvero bravi.)

Indy "SPACE" Halpern, Stati Uniti

Parlando di bravura, credo che SPACE sia immortale. Gli Stati Uniti si saranno anche divertiti a nascondere le proprie composizioni durante la fase a gruppi, ma SPACE e la sua D.VA sono rimasti il fulcro della squadra. Dei 29 giocatori che hanno usato D.VA nelle fasi a gruppi, è arrivato primo nel rapporto colpi di grazia/eliminazioni, mantenendo il secondo valore più basso di morti (dietro Meko). Finché Fury non proverà il contrario, questo rende la D.VA di SPACE la più letale e difficile da uccidere della World Cup, giusto in tempo per una potenziale semifinale Stati Uniti contro Corea del Sud.

Eoghan "Smex" O'Neill, Regno Unito

In una fase a gruppi piena di composizioni "tre+tre", una delle cose che ha reso interessanti i match del Regno Unito è stato l'impiego della composizione classica Roadhog-Orisa. A volte, Isaac "Boombox" Charles si è preso una pausa dal suo Zenyatta preferendogli Roadhog, ma credo che il Regno Unito abbia sfoderato la sua miglior "Hogrisa" quando Smex ha parcheggiato la sua D.VA in garage, optando invece per il Gancio australiano. Ha giocato solo 12 minuti con Roadhog in due mappe, ma le sue statistiche sono state pazzesche considerato il lasso di tempo: 14 colpi di grazia, 2,4 morti e 18 nemici agganciati, il tutto ogni 10 minuti. Inoltre, ha messo a segno in 69% di precisione con il Gancio. Ecco un assaggio:

Jiri "LiNkzr" Masalin, Finlandia

La Finlandia mi ha sorpreso in diversi modi alla fase a gruppi di Incheon, ma soprattutto mi ha sorpreso LiNkzr, che si è distinto con Tracer. In 22 minuti ha messo a segno 8 colpi di grazia in più, inflitto 1.300 danni agli eroi in più ed è morto 4 volte in meno del previsto, in base al suo ritmo nell'Overwatch League. Ora che la Finlandia ha avuto più tempo per allenarsi con Tuomo "Davin" Leppänen, credo però che sarà lui a portare il fardello di Tracer, liberando LiNkzr affinché faccia ciò che sa fare meglio con Widowmaker. Rispetto alle statistiche di Carpe qui sopra, LiNkzr è l'altro giocatore di Widowmaker nell'elenco, con una media di 1,03 colpi di grazia per scontro di squadra.

Ashley "Trill" Powell, Australia

Mentre scrivevo quest'anteprima, ho chiesto a Scott "Custa" Kennedy chi, secondo lui, si sarebbe distinto alla BlizzCon tra i giocatori della sua squadra. Senza esitazione, ha risposto: "Trill è pronto per l'OWL", e le statistiche del tank principale australiano alla fase a gruppi di Bangkok supportano questa dichiarazione. Rispetto alla media degli Winston dell'Overwatch League, Trill ha fatto registrare le seguenti statistiche (tutte su 10 minuti):

  • 3 colpi di grazia in più
  • 1.300 danni inflitti agli eroi in più
  • 1 colpo di grazia con Rabbia Primordiale in più
  • 3 colpi di grazia con Ipersalto in più
  • 4 eliminazioni in più
  • 1 morte in meno

Trill può anche aver affrontato avversari meno competitivi rispetto all'Overwatch League, ma avrà la possibilità di far vedere di che pasta è fatto contro un vero e proprio colosso: l'Australia affronterà infatti la Corea del Sud nei quarti di finale.

Ho nominato otto giocatori da tenere d'occhio alla BlizzCon, ma in realtà ci sono più di 50 professionisti di tutto il mondo che stanno convergendo verso il palco più importante di tutti, e potrai scegliere il punto di vista di ognuno di essi. Perché quindi darmi retta? C'è la possibilità di guardare chiunque, in totale libertà. Ciò che importa è che tra poco scopriremo quale paese gioca il miglior Overwatch del mondo: di tutto il resto discuteremo dopo.

Ben "CaptainPlanet" Trautman è un analista dell'Overwatch League Global Broadcast. Seguilo su Twitter e non perdere la Top 8 dell'Overwatch World Cup, questo weekend alla BlizzCon.

Articolo successivo
World of Warcraft
2 g.

WoW Classic: boss esterni e sistema dell'Onore in PvP disponibili

Preparati a mettere alla prova le tue abilità in WoW Classic. Ora sono disponibili il sistema dell'Onore in PvP e i boss esterni Lord Kazzak e Azuregos.